SUD AMERICA

Caburè: una lingua di sabbia alla fine del mondo

strada_via_mare_cabure.jpg

Una striscia di sabbia che divide l’oceano dal fiume Preguicas ed un minuscolo villaggio fatto di 10 capanne dai tetti colorati: questa è Caburè.
Siamo sempre in Maranhao, all’estremità di quella che sarà la tappa successiva del mio viaggio in Brasile, ovvero il Parco dei Lencois.
Questo lembo di terra, è la base per effettuare alcune escursioni, ma si è rivelato anche un luogo meraviglioso, dove godersi dei bellissimi tramonti sulla spiaggia o semplicemente sorseggiare una caipirinha comodamente seduti su una amaca.
Una tappa imperdibile che rimarrà impressa nei vostri ricordi per sempre!
dove dormire a Caburé pousada do mirante Caburè

Come raggiungere Caburè  e dove dormire

Per arrivare a Caburè dal Delta do Parnaiba , la tappa precedente, ho alternato nuovamente vari mezzi: lance a motore, pik up ed infine jeep.
L’ultimo tratto di strada è davvero meraviglioso e quando si arriva, sembra di essere giunti alla fine del mondo.
L’alloggio che mi ospiterà per due notti consiste in un bungalow spartano che però mi piace molto: il blu ed il giallo di queste casette di legno con i tetti di paglia, spiccano sul bianco della sabbia e regalano un senso di relax assoluto.
Qua manca la corrente elettrica, per qualche ora è garantita la luce grazie al generatore, ma questo conferisce a questo luogo ancora più magia.
tramonto sul Rio Preguicas

Cosa vedere e fare

Le cose da fare a Caburè sono parecchie; potete decidere di stendervi sulla lunga spiaggia oceanica dove il mare è agitato dal vento. Oppure potete sdraiarvi su una amaca ad osservare la calma e la pace del Rio Preguicas. O ancora potete organizzare escursioni nei dintorni.
Ecco quelle che ho fatto io!

Escursione in Quad

Dalla pousada che mi ha ospitato ho affittato, insieme ai miei compagni di viaggio, alcuni quad con i quali mi sono divertita a correre sulla lunga spiaggia bagnata dall’oceano. Un paio d’ore di puro divertimento!
escursione in quad in Maranhao

Gita per avvistare gli ibis rossi

Un’altra escursione che potete fare se verrete a Caburé è la gita a bordo di una lancia a motore che all’ora del tramonto vi porterà su un’isola del fiume Preguicas per avvistare gli ibis rossi e potrete poi ammirare il sole che muore lentamente nell’acqua.
ibis rossi a Caburé Rio Preguicas Caburè

Escursione ad Atins e alla Lagoa Tropical

Da Caburé, prima con una barca e poi con una jeep, si raggiunge Atins, un piccolo villaggio dal quale, con una bella passeggiata di 1 ora si raggiungono diverse Lagoe.
La più bella è la Lagoa Tropical, un grande lago di acqua cristallina, incastonato tra alte dune di sabbia, formatosi durante la stagione delle piogge.
Qui il divertimento è lanciarsi di corsa giù, per tuffarsi e rinfrescarsi; poi con un po’ di fatica risalire in cima per rotolarsi nuovamente tra le dune fino a ribagnarsi nelle piscine naturali.
Mi raccomando portatevi scorte di acqua ed eventualmente della frutta, perché qui non c’è assolutamente nulla!
piccoli lencois Maranhao piscine naturali in Maranhao

Vista panoramica dal Faro Mandacarù

Infine, se volete avere una bella visuale, salite in cima al faro della marina militare che risale al 1909 ed è alto 54.
Dopo aver fatto 160 gradini su una scala a chiocciola potrete ammirare una splendida vista sui piccoli Lencois, sul Rio Preguica, la spiaggia di Caburé e la foresta circostante.
E una volta scesi andate a visitare il piccolo porto di Mandacarù, la piazzetta centrale e i pochi negozi di artigianato locale: vedrete un paese molto povero dove però la gente non mancherà di sorridervi.
vista su Caburè e dintorni bar a Mandacarù

partoforsetorno

1 Comment

  • ciao! sto organizzando il tuo stesso viaggio e, oltre barreirinhas, non so cosa scegliere tra le lagune di atins e quelle di santo amaro.. cosa mi consigli? le tue foto della lagoa tropical sono bellissime e sembra più azzurra.. quale tra questa e betania ti è piaciuta di più?

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.